Aedo della Corte della Rosa

 

 

"Ho ritrovato una spilla"

composta da Lord Lovefeeling

 

 

L’avevo persa…non c’era più; quanto l’ho cercata
non Vi so dire: per me era tutto quella spilla amata
Aveva un non so che, brillava anche un pochino
sembrava che alle ladies facesse fin occhiolino

 

Ma non era questo che importava
era la mia: guai a chi la rubava
l’ho ritrovata quasi all’improvviso
ancora lì…e finalmente un sorriso

 

Difficile spiegare quel che si sente dentro
“se non sapete dirlo Voi che siete quel che siete”
direte certamente e già Vi posso udire
ma a volte anche l’anima preferisce tacere

 

per conservarla tutta una gioia così intensa
e farne gran tesoro: ben più che ricompensa
per quattro rime e un canto, no Signori miei
lo giuro è ben altro. E’ vedere che qualcuno

 

ha voluto regalare quel che da sempre era
ed ancora è il tuo sogno: amare vuol dire dare.

 

Che lo faccia con queste righe
o con un altro canto ancora
quella spilla per me vuol dire
ecco continua: puoi ancora amare.