"Girotondo dell'Amore"

 

 

Io ho cominciato a suonare già da grande
con una bimba che cantava un po’ più in là
dal quarto piano si sentiva la sua voce
se la incontravo ricordo che scappavo già

Poi mentre lei si preparava la cartella
sul suo diario avrebbe scritto un po’ di lui
di quel bambino che giocava con lei a palla
e che scappava il perché non seppe mai

E l’ho incontrata anche lei qui per giocare
ciao come stai le ho chiesto ti ricordi ancora
quelle ballate che cantavo a squarciagola
mentre il tuo canto accompagnava i sogni miei

Passano gli anni e lei è diventata donna
mi ha raccontato le ferite del suo cuore
e qui ha un castello come quel che allor sognava
e che la vita non le ha regalato mai

tu cosa fai io sono sempre menestrello
canto l’amore per sognare un po’ con te
fatto soltanto di pensieri e di parole
con questo liuto che suonavo anche per te

Giro girotondo dell’Amore
vieni che cantiamo ancora un po’
lascia che si apra un po’ il tuo cuore
dimmi se ora un cavaliere c’è

mi ha guardato con quel suo stupore
tu ci credi ancora come fai
le ho risposto di ascoltare il cuore
la paura allora passerà  

Una carezza ha regalato ed un sorriso
abbiam ripreso con la palla un po’ a giocar
a quella bimba con quel dolce suo bel viso
un menestrello ha regalato il suo sognar  

Giro girotondo dell’Amore
vieni che cantiamo ancora un po’
lascia che si apra un po’ il tuo cuore
la paura allora passerà  

 

 

composta, suonata e cantata da Lord Lovefeeling