"L'ultima Canzone" Midi

composta da Lord Lovefeeling

 
 
...............................

La stanza vuota, un'ombra dietro i vetri,
perso il suo sguardo verso un orizzonte buio;
sul letto sfatto il suo liuto abbandonato,
quasi reliquia di un amor dimenticato.

Quanti pensieri affollano la mente,
vanno veloci verso il nome del mittente
di una missiva che ora stringe fra le mani:
di quella dama che non gli dara' un domani.


E il ricordo va al suo odore
respirato da vicino
ogni volta che cercava di
ritrovare la sua mano

da stringere al suo petto
come fosse l'ultima occasione
di sentir battere il cuore
di provare ancora amor


......................

Rilegge ancora quelle sue parole
mentre la pioggia batte forte su quel vetro:
ora saprebbe cosa fare e cosa dire,
ora che la sua mente corre e vola indietro.

"Voi siete entrato in fondo nel mio cuore,
vorrei che il nostro amore non avesse fine
ma Voi sapete che non posso qui restare:
solo Vi chiedo per me un'ultima canzone".


E il ricordo va a un momento,
loro soli ed il tramonto
testimone assieme al vento di
quel suo bacio che lei diede

a parole improvvisate, quell'arpeggio delicato
che non doveva cominciare per quello
che forse era solamente un modo di
sognare un'altra vita, non aveva avuto mai

per se' un amore disperato,
che potesse dare un senso alla sua vita:


un amore solo per se'...

Prende il liuto, il vecchio amico suo...
col ricordo di lei...per sempre:
quello che ora cantera', in quest'addio
l'ultima canzone...per lei...

...............................


 

 


 


 

MIDI: originale di "Mille giorni di te e di me" di Claudio Baglioni