http://www.ezzedia.it/lovefeeling/ilgiganteelabardina.mp3

 






 Midi  Menestrelli di Palazzo MP3

 



"Dedicata a una deliziosa Bardina...Lady Ntina"
composta da sir Lovefeeling

 
 

Il gigante e la bardina

si incontrarono per caso

una lacrima furtiva

lei leggeva una missiva

una lacrima furtiva

lei leggeva una missiva


Lui le pose dolcemente

una mano sotto il mento

ed alzandole un po’ il viso

disse “fatemi un sorriso”

ed alzandole un po’ il viso

disse “fatemi un sorriso”


“Io non posso più rimare-

lei gli disse quasi in pianto

ma per me vuol dire amare

non si può tenere dentro

quel che senti dentro il cuore

non si può tenere dentro”


Lui le prese allor la mano

la guidò verso un canneto

e al volar di un pellicano

lì si stesero in segreto

e guardando poi le stelle

lui indicò quelle più belle


La coprì col suo mantello

e disteso a lei accanto

lei scoprì che quel gigante

era solo un menestrello

e scoprì che quel gigante

era solo un menestrello


Lui le disse di provare

a rimare un po’ d’amore

penserà lui a musicare

quel che nascerà dal cuore

penserà lui a musicare

quel che nascerà dal cuore


E lei prese allora a dire

le parole sue più belle

regalate a un menestrello

che parlava a lei di stelle

fu così che li han trovati

nel canneto addormentati.


Se li incontrerete insieme

non stupitevi poi tanto

quelle stelle son poesie

che sian rime oppure un canto

quelle stelle son poesie
che sian rime oppure un canto

 

 

 


 

 


 

MP3: musica e voce registrata dall'autore del testo rivisitato; originale di "Il gigante e la bambina" di Ron